Conferenza Stampa: le Marche per la Conferenza Mondiale delle Donne

11800005_10207217721067112_8757817452108793557_nLe donne rappresentano la metà del potenziale talento di base di un Paese. La competitività di una nazione, a lungo termine, dipende in modo significativo da come la nazione educa e valorizza le sue donne”.

Occorre un nuovo modello di sviluppo per uscire dalla crisi ed occorre con la forza delle donne. Nei periodi difficili le donne hanno sempre creato lavoro e combattuto in modo positivo con idee capaci di rivoluzionare la gestione di un territorio.

Si deve partire non da algide ricette, ma da interventi legislativi ed economici che abbiano alla base valori etici che possano ricostruire un’economia sociale e finanziaria che sia sostenibile nel rispetto delle esigenze e delle politiche femminili.

Alla vigilia della Conferenza Mondiale delle donne. Pechino venti anni dopo, ad Expo il 26 27 e 28 settembre, articolata in assemblea plenaria ma anche in tavole rotonde e laboratori già costruiti a partire dagli Stati Generali delle donne a Roma il 5 dicembre 2014, intendo fare il punto anche della nostra Regione Marche.

Ti invito pertanto giovedi 24 settembre alle ore 15:30 presso la Sala Raffaello di Palazzo Raffaello in Via Gentile da Fabriano 9. Ancona.

“Ogni donna è depositaria di pratiche, conoscenze, tradizioni legate al cibo che è il tema di Expo 2015”, ma occorre cogliere l’occasione per riflettere su cosa è successo nei vent’anni che ci separano da Pechino 1995 e tracciare la strada per colmare la disparità che anche in Italia emerge dall’ultimo Global Gender GapReport.

 

Manuela Bora, Assessora alle Pari Opportunità della Regione Marche

Vera TV – Vita Vera del 15 Settembre 2015 – Stati Generali delle Donne

evento su FaceBook

per iscriversi online all’evento

il programma della Conferenza Mondiale delle Donne

Annunci

Informazioni su vice Consigliera di Parità Regione Marche

Paola Petrucci è nata ad Ascoli Piceno il 2 maggio 1962, coniugata con un figlio, è da sempre attiva nel mondo del volontariato, dell'educazione e della promozione sociale. Ha frequentato l'Istituto Tecnico per Geometri ed è stata iscritta all'Albo dei Geometri dal 1981 al 2011 svolgendo, tra l'altro, la libera professione. Pur non essendosi mai iscritta all'Università ha frequentato master sulle tematiche del marketing, dell'innovazione e della gestione d'impresa. Tra il 1981 ed il 1995 ha gestito l'impresa edile di famiglia occupandosi prevalentemente delle relazioni con la committenza, del marketing relazionale e dell'organizzazione generale. Nel 1995 ha iniziato a svolgere l'attività di consulente e formatore delle aree: dinamiche di gruppo, tecniche di organizzazione, creazione d'impresa, motivazioni imprenditoriali anche in ottica di genere, tecniche di autoimprenditorialità, marketing di se' e bilanciamento delle competenze partecipando a numerosi progetti sia per Enti Privati che per Enti Pubblici. Tra il 1995 ed il 2008 è stata amministratrice e responsabile di progetto della società Sorelle Petrucci snc con la quale erogava servizi a favore di Enti Pubblici e Privati per il sostegno delle attività imprenditoriali, unitamente alle sorelle. Tra il 1989 ed il 1997 ha ricoperto diversi ruoli istituzionali in seno a Confindustria sia per la Provincia di Ascoli Piceno (Presidente dei Giovani Imprenditori e vice Presidente della stessa Confindustria Provinciale) che a livello regionale quale vice Presidente regionale dei Giovani Imprenditori delle Marche oltre a ruoli tecnici e di supporto in Commissioni Nazionali in seno ai Giovani Imprenditori di Confindustria. Dal 1996 è componente della Commissione per le Pari Opportunità della Provincia di Ascoli Piceno dove ha svolto il ruolo di vice Presidente e di coordinatrice dei gruppi di lavoro sulle tematiche inerenti l'impresa, il lavoro e la formazione. Dal 2001 ricopre il ruolo tecnico di Consigliera di Parità per la Provincia di Ascoli Piceno e, dal 2011, quello Consigliera di Parità per la Regione Marche. Nel 2014/2016 ha partecipato al gruppo di coordinamento nazionale degli Stati Generali delle donne come responsabile dei percorsi sul passaggio generazionale e degli Stati generali delle donne delle Marche. Ha collaborato alla redazione di diverse pubblicazioni e, ad ottobre 2015, ha pubblicato un breve saggio dal titolo Chi ha paura del gender? Dal 2016 è la Leader della Rete al femminile di Ascoli Piceno.
Galleria | Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...