Consigliere di Parità: ruolo e funzioni

RETEconCOSIGLIERELe Consigliere di Parità sono Pubblici Ufficiali previsti e disciplinati dal Codice delle Pari Opportunità, D.Lgs. n. 198 del 2006 e successive modifiche ed integrazioni, il cui ruolo è finalizzato ad intraprendere ogni utile iniziativa, nell’ambito delle competenze dello Stato, ai fini del rispetto del principio di non discriminazione e della promozione di pari opportunità per donne e uomini nel lavoro.

Sono nominate con decreto del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, di concerto con il Ministro per le Pari Opportunità, per ogni Provincia e Regione.

Tra i loro compiti, quello di fornire consulenza, pareri ed informazioni alle/i cittadine/i, alle/i lavoratrici/tori, intervenire nei luoghi di lavoro, proporre e collaborare ai Piani di Azioni Positive e d’intervento, fornire consulenza legale ed assistere in giudizio in caso di discriminazioni di genere.

Le Consigliere di Parità intervengono per i casi di discriminazioni individuali afferenti al loro territorio, per i casi di discriminazioni collettive possono intervenire, in relazione al territorio di riferimento, esclusivamente la Consigliera di Parità Regionale e la Consigliera di Parità Nazionale.

Nello svolgimento delle loro funzioni sono impegnate a:
realizzare l’uguaglianza e le pari opportunità tra uomini e donne nell’accesso al lavoro, durante il periodo lavorativo e nel momento di eventuale perdita del lavoro
promuovere progetti di Azioni Positive anche attraverso l’individuazione delle risorse comunitarie, nazionali e locali finalizzate allo scopo
promuovere la coerenza della programmazione delle politiche di sviluppo territoriale rispetto agli orizzonti comunitari, nazionali e regionali in materia di pari opportunità
vigilare sull’attuazione dei principi di pari opportunità e non discriminazione sul lavoro
promuovere l’attuazione di politiche di pari opportunità da parte dei soggetti pubblici e privati che operano nel mercato del lavoro
adire, in caso di discriminazioni di genere, il Tribunale del lavoro
collaborare con le Direzioni Territoriali del Lavoro per l’attivazione di protocolli d’intervento

A loro si possono rivolgere:

la cittadinanza per avere informazioni e tutele in caso di discriminazioni sul lavoro o violazione delle normative sulle pari opportunità

i sindacati per collaborare nella realizzazione degli scopi previsti dalla legislazione in materia

le aziende per progettare e realizzare Piani di Azioni Positive a valere sulla Legge 125/91; per progettare e realizzare iniziative di conciliazione dei tempi di vita e di lavoro a valere sulla Legge 53/00; per presentare il rapporto biennale sulla situazione del personale maschile e femminile di cui alla Legge 125/91; per istituire i Comitati Unici di Garanzia

gli enti pubblici per presentare i Piani di Azioni Positive di cui alla Legge 125/91 e il D.Lgs. 198/2006; per istituire i Comitati Unici di Garanzia

Le Consigliere di Parità sono tecnici che operano affianco dei politici e degli Amministratori e dei diversi Attori per la governance del territorio in ottica di genere.

intervista a Paola Petrucci, Consigliera di Parità per le Marche

pieghevole rete regionale

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Amministrative 2016

Ai Sindaci e alle Sindache delle Marche. Si rammenta che la percentuale di PRESENZA DELLE DONNE nelle Giunte Comunali, dopo la Legge n° 56 del 2014 (cosiddetta DELRIO), è inderogabile (sentenza del Consiglio di Stato n. 4626 del 5 ottobre … Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Lavori da Donne e lavori da Uomini

Questa galleria contiene 1 immagine.

Il 1° maggio ho partecipato, ad Ancona, alla cerimonia di consegna  delle Stelle al Merito del Lavoro nelle Marche di cui circa il 20% destinate a donne, tutte impiegate in ruoli amministrativi. Immediatamente il mio pensiero è andato all’invito, ricevuto due … Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Lavoro agile (Smart working)

Questa galleria contiene 1 immagine.

Lo chiamano Smart working ma mi piace usare il termine italiano di Lavoro agile, figlio del telelavoro e della flessibilità aziendale. Tra i venti indicatori previsti nei contratti aziendali per l’ottenimento dei premi di risultato (è in pubblicazione il Decreto attuativo dei commi dal … Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

Il 2015 nelle Marche tra lavoro e discriminazioni di genere

Ed ecco pronta la relazione delle attività svolte al 31 dicembre 2015 che, come previsto dalla normativa, va redatta entro il mese di marzo all’Ente designatore (la Regione Marche) e all’Ente nominante (Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Il 2015 … Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Lavoro e discriminazioni – Provincia di Ascoli Piceno 2015

A norma della Legislazione vigente le Consigliere di Parità sono tenute a redigere – entro il 31 marzo di ogni anno – una relazione sulle attività svolte nell’anno precedente. Si rende pertanto pubblica la relazione al 31 dicembre 2015 così come trasmessa … Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Dimissioni in bianco, facciamo il punto

Questa galleria contiene 1 immagine.

Nel 2007, con la Legge 188, era stato messo in atto un meccanismo, macchinoso e perfettibile, che impediva il fenomeno delle dimissioni in bianco ossia della lettera di dimissioni – senza data – firmata congiuntamente al contratto di assunzione. Fenomeno … Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , , , | 2 commenti

8 marzo, donne di tutti i giorni….

Questa galleria contiene 1 immagine.

Per questo 8 marzo la RAI ci propone uno spot che celebra donne che hanno cambiato la storia con e loro azioni, donne di successo. Pensando al territorio in cui opero voglio guardare alle tante donne che, ogni giorno nel … Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , , , , , | 1 commento